Come usare le carte delle fallacie per la formazione o come strumento di lavoro?

 
Le carte possono essere usate individualmente per la propria formazione, come i libri sullo stesso argomento; il linguaggio particolarmente immediato dei fumetti le rende fruibili anche da un pubblico molto giovane.

Le carte possono essere utilizzate in un contesto didattico, specialmente nelle scuole, dove un docente (che vuole abituare i suoi studenti ad argomentare in modo logico) può avvalersene per guidare una discussione e può distribuirle per lavori individuali o a gruppi (vedi gli esempi che abbiamo proposto).

Analogamente, nell'ambito di un team che deve esaminare delle comunicazioni, le carte possono essere distribuite ai vari membri per rendere più efficace l'individuazione di eventuali fallacie.

Hai trovato un modo intelligente e creativo per usare le carte nella tua classe o nel tuo gruppo di lavoro? Faccelo sapere, per favore: lo condivideremo e ti faremo un regalo!

Vuoi comprare più mazzi di carte per usarle nella tua classe o nel tuo gruppo? Scrivici, per favore: ti risponderemo al più presto (anche telefonicamente) per concordare delle condizioni particolarmente favorevoli!

  • ANNA le usa come un libro a pagine mobili: si riguarda spesso le schede più difficili da ricordare.
  • BRUNO, suo figlio, è un ragazzino sveglio: impara cose "da grandi" attraverso i fumetti.
  • CARLA, insegnante, le distribuisce in classe, assegnando ai ragazzi un compito, per abituarli a ragionare bene.
  • DANILO, che si occupa di comunicazione, le usa come strumento di verifica con il suo staff.
  • ENRICA, che non sopporta chi argomenta a casaccio, le usa per puntualizzare le fallacie sui social.
  • FRANCO, che organizza gare di dibattito (dove le fallacie non sono ammesse), le distribuisce ai giudici.
  • GIOVANNA, che ha un capufficio arrogante e "fallace", ne tiene un paio in bella mostra sulla sua scrivania.
  • IVO e la moglie HELEN stanno correggendo alcuni difetti del modo in cui interagiscono, grazie ad esse.
  • LEO, studente un po' nerd, ci gioca con gli amici un gioco di sua invenzione; sua nonna le usa come sottobicchieri.
  • E tu come le userai? Faccelo sapere!

Come usare le carte per giocare?

 
Le carte possono costituire un pretesto per divertirsi e giocare soprattutto tra adulti un po' nerd e inclini alle speculazioni. A partire dalle carte che si pescano dal mazzo, si possono ad esempio raccontare degli aneddoti relativi alle fallacie, oppure costruire dei discorsi basati sulle fallacie in oggetto.

Perché non ci racconti proprio ti come hai usato la carte per divertirti o giocare con i tuoi amici? Faccelo sapere, per favore: condivideremo la tua eseperienza e ti faremo un regalo!